Crea sito

31 gennaio 2016 - Visita al produttore di carne e latticini bio Gruppo Bianchi

Missione compiuta!
Ecco due istantanee della conquista della vetta "Sventa" (non sono certo del nome), situata proprio sopra la Contrada Ostarelli.
Una camminata di un'ora, tra andata e ritorno, più la sosta in vetta, da cui si poteva contemplare tutto l'altopiano di Asiago con i suoi sette comuni!
Ci siamo ricreati e poi ... giù a capofitto per prendere posto a tavola, perché gli stomaci cominciavano a brontolare.
Nelle foto mancano, purtroppo, il fotografo (il marito di Luana) e l'intera famiglia di Barbara e Luca (con la loro figlioletta simpaticissima), perché Barbara era temporaneamente impedita alla camminata.
Auguriamo a Barbara di ritornare presto in efficienza, perché il GAS MANDRIOLA, da ieri, aspira a vette sempre più elevate, da conquistarsi in un cammino di SOLIDARIETA' e di CONDIVISIONE a tavola, per gustare le delizie che la natura ci offre quotidianamente (se sapremo coglierle con costanza e preveggenza).
Per quanto riguarda il rapporto con il Gruppo Bianchi, possiamo dire che l'azienda è:
- affidabile (ci ha spedito i certificati aggiornati per la produzione biologica dei latticini, mentre per le carni, pur provenendo da allevamenti bio, non è possibile averla in quanto la macellazione avviene presso terzi con procedure non certificate bio),
- solida (si estende su 100 ettari di prati e boschi),
- in espansione, con un Cesare Panozzo decisamente in difficoltà nel reggere tutto il peso dell'organizzazione.
Papà Giuseppe si occupa della macelleria ed è il pozzo di scienza per quanto riguarda le procedure di mungitura, stagionatura dei formaggi e cura degli animali, ma Cesare si sta facendo bene le ossa. E' solo un po' (tanto) stanco, anche perché abita con la famiglia in pianura e, oltre che alla fattoria, lavora pure al bar e alla trattoria-pizzeria.
Ci sarebbe da scrivere paginate sui dettagli della visita alle stalle dove gli animali svernano, alle cantine dove i formaggi stagionano, ai macchinari dove il latte viene lavorato.
Abbiamo visto con i nostri occhi come le risorse della natura, legna, fieno, latte, mucche, polli, maiali, vengono trasformati in energia e cibo totalmente biologico e sano per noi umani.
Abbiamo scoperto che producono pure patate di montagna.
Io sono rimasto ammirato della passione e della dedizione di tutti quanti lì, impegnati per la sostenibilità ambientale e, purtroppo, soffocati da tanta burocrazia ( un po' ci vuole, ma qui mi pare che si stia esagerando con controlli ed autorizzazioni).
D'altronde si tratta di una burocrazia che si rende necessaria a fronte della quantità di truffe che vengono scoperte dalle autorità di controllo.
Andiamo quindi avanti nella collaborazione col Gruppo Bianchi, affinché il prodotto, la lavorazione e il confezionamento siano sempre all'altezza delle nostre aspettative!

  • in vetta 1
  • in vetta 2
  • nebbie verso la vetta
  • nebbie verso la vetta 2
  • la stalla
  • la stalla 2
  • la stalla 3
  • formaggi

4 ottobre 2015 - Bio Pride

DOPO 27 ANNI DI BIOLOGICO IN PIASSA quest'anno l'amministrazione Comunale ha detto NO, senza motivare agli organizzatori i motivi del diniego. Stupisce che un evento ormai storico che ha qualificato le piazze in questi anni, che ha portato cibo sano e decine di piccoli produttori agricoli locali ad un momento di aggregazione e conoscenza con la cittadinanza possa essere cancellato senza motivo. Quello dell'agricoltura biologica è un settore in perenne crescita (+5% degli operatori rispetto al 2013 e +5,8% di superficie convertita a biologico - dati Coldiretti) e l'unico che ha tenuto in questi anni di crisi. Ebbene, nell'anno dell'EXPO in Italia su come nutrire il pianeta, l'amministrazione di Padova pensa che questa manifestazione non sia necessaria. Il fatto di aver vinto le elezioni non comporta necessariamente demolire tutto quello che è stato fatto in passato; è una posizione miope se non allucinante. Siccome ho vinto io, mi prendo la palla e decido che gioca chi piace a me e gli altri fuori....L'atto di amministrare dovrebbe essere una azione rivolta al bene di una comunità. Qui invece ci troviamo in perenne campagna elettorale dove ogni occasione diventa terreno di scontro e tentativo di demolire realtà "non gradite" a favore degli amici. Non si capisce quale tipo di insidia politica possa nascondere una associazione di agricoltori locali, mah! Sta di fatto che l'assessorato al Commercio ha ben pensato di inventarsi una nuova manifestazione per riempire le piazze come (pensiero personale) scusa per il diniego a El biologico in piassa. Dispiace aver perso piazze che offrivano un momento di festa e cibo sano per vederle occupate dalla manifestazione "tra sport e shopping" promossa dalla APPE di Pellizzari già noto per altre manifestazioni qualificanti come la fiaccolata contro gli immigrati. Già mi immagino gente di corsa tra un negozio e l'altro a fare shopping....CHI PAGA i danni per questa perenne campagna elettorale? La città naturalmente e i suoi cittadini, TUTTI. Personalmente vorrei vedere una città che include e non esclude e vorrei vedere presto tornare El biologico in piassa. Cocciuti come i muli, quelli del BIO saranno comunque in piazza delle Erbe domenica 4 ottobre alle ore 11,00 per una manifestazione dal nome "BIO PRIDE, orgogliosi di essere bio".

27 febbraio 2015

Riprendono gli incontri formativi su temi d'attualità e cittadinanza responsabile di Padova2020 “Mens sana in Ca’Sana”, via Santi Fabiano e Sebastiano, 13, Padova PD.
Il prossimo 27 febbraio abbiamo invitato Franco Zecchinato, Aiab Veneto (Associazione italiana per l'Agricoltura biologica) e Gianni Tamino (biologo padovano) per una serata dal titolo : "da che parte stai quando fai la spesa?”, consumo critico e alleanza per la terra.
Con l’occasione verrà presentato il libro “Bioresistenze” casa Editrice Esedra - Padova.

Riunione di coordinamento - 22/12

Appuntamento lunedì 22 dicembre ore 21 nella solita saletta sotto la canonica della parrocchia di Mandriola.

Serata di informazione sul progetto CoEnergia

Appuntamento il 12 novembre 2014, alle ore 21:00, alla Ca'Sana, via SS. Fabiano e Sebastiano 13 (zona Brusegana).

CoEnergia è un progetto che vede impegnati molti GAS (e noi siamo tra questi) per attivare contratti di fornitura di energia elettrica con la società Trenta, che certifica produrre elettricità proveniente al 100% da fonti rinnovabili.

L'evento è rivolto a tutti coloro che vogliono approfondire e conoscere il progetto CoEnergia per la fornitura di energia pulita al 100% alle utenze domestiche, ma è un'occasione anche per chi già ha aderito, per sapere quali sono le prospettive del progetto.

 

Campi Aperti - visita a Caresà: 11 ottobre 2014

  • Giovanni e il suo gruppo
  • Giovanni in mezzo ai broccoli
  • Sara spiega
  • Sara e il suo gruppo
  • cavoli neri... ovviamente BIO!
  • I famosi cavoletti di Bruxelles
  • piantine di fragole... per la prossima primavera
  • assaggi vegetariani
  • Celestino disserta di agricoltura biologica
  • musica!

Sagra di Mandriola, serata a tema proposta dal GAS Mandriola, 15 giugno 2014

  • benvenuti!
  • lo spazio bimbi
  • Giacomo e il "suo" banchetto Angoli di Mondo
  • Boicottega: laboratorio sul consumo critico
  • assaggi di prodotti del GAS

Iniziativa a sostegno della associazione di produttori SOS Rosarno: 22-23 febbraio 2014

Il 22 ed il 23 febbraio il GAS Mandriola distribuirà davanti alla Chiesa di Mandriola le arance biologiche di SOS Rosarno, associazione di produttori che propone un progetto di solidarietà, integrazione e legalità con i braccianti africani.

L'iniziativa è stata lanciata con il coordinamento della rete dei GAS padovani, che distribuiranno le arance in piazza, oltre a Mandriola, anche a Maserà, Este, Piove di Sacco, Polverara, Conselve; gli organizzatori di Altragricoltura saranno tre giorni in piazza dei Signori. Complessivamente, sono stati ordinati 3000 kg di arance!!!

A presto per gli aggiornamenti!!!

Incontro con il Consorzio Assicurativo Etico Solidale: 18/11/2013 h. 20:30

 ESCAPE='HTML'

Riunione su Co-Energia: 29 maggio 2013

h. 21, parrocchia di Mandriola - centro "Annalena Tonelli", saletta al piano terra

Riunione per chiarire gli aspetti tecnici di passaggio a Trenta, gestore di energia elettrica 100% da fonti rinnovabili.

Sarà presente Marco Picarella, direttivo nazionale Co-Energia

Per chi vuole, sarà possibile già quella sera fare la richiesta in tempo reale al nuovo gestore. In questo caso, portate i vostri dati anagrafici e le ultime bollette di energia elettrica (e gas, se volete fare il passaggio ad un gestore unico anche per il gas).

Festival Altra Aria Este: 25-26 maggio 2013

Due giornate che coniugano letteratura e arte, mercato equo-solidale ed economia agricola locale, sostenibile e biologica

Incontro su Co-Energia: giovedi 11 aprile 2013

ENERGIE POSITIVE

Giovedì 11 aprile - ore 20.45

presso la Parrocchia di Mandriola (Albignasego - PD) - sala "Don Milani"

Serata dedicata al progetto Co-Energia


Parteciperanno, tra gli altri,

Sergio Venezia, Presidente dell'Associazione Co-Energia, e

Davide Sabbadin, responsabile Politiche Energetiche e Agricole di Legambiente Veneto.

Prossimo incontro martedi 15 gennaio 2013

Nel prossimo incontro avremo come ospite Gigi Perinello che ci spiegherà dettagliatamente come sono fatte le scarpe che portiamo abitualmente, e quali insidie vi si nascondono. Ci illustrerà quindi come nascono tanti disturbi al piede e a tutta la nostra postura, che si riflettono poi sulla spina dorsale.

Gigi Perinello lavora da 30 anni nel settore calzaturiero, ed è il fondatore del progetto "Ragioniamo con i piedi". Collabora in maniera assidua e determinante con il calzaturificio Astorflex. Ci spiegherà quindi come vengono fatte le scarpe in questo calzaturificio.

L'incontro si terrà come sempre in Parrocchia a Mandriola alle ore 20.30, ed è aperto a tutti (invitate chi volete !).